VOTAMI! PERCHÉ…

1

DARÒ VOCE A NOI INVISIBILI

Disabili e loro famiglie, anziani, donne e tutti coloro che si prendono cura degli altri, partendo dalla mia esperienza potranno e dovranno esprimere il loro punto di vista e contare per il bene della nostra società trentina. Ridurre le disuguaglianze!

2

SUPPORTERÒ NOI DISABILI PER L’INDIPENDENZA ECONOMICA

Creare lavoro, dignità e operare alla indipendenza economica di tutti quelli che possono, in modo totale o parziale, rendersi utili al bene comune, garantendo assistenza totale a coloro che veramente non possono. Tutti possiamo dare, a noi organizzare il come possiamo farlo.

3

IL BENESSERE MORALE E MATERIALE DELLE PERSONE È IL FOCUS

Ogni giorno, in ogni momento farò in modo di intervenire fattivamente per appianare le cose che bloccano le nostre esistenze. Solo i grandi tecnici possono agire nei meandri dell’apparato pubblico. Userò IL BUONSENSO, quello del BUON PADRE DI FAMIGLIA, nel rispetto delle leggi. La persona al centro

« NESSUNO
   ESCLUSO!»

INCLUSIONE SOCIALE

Combattere in modo continuativo e sistematico ogni forma di povertà con l’obbiettivo di raggiungere l’inclusione sociale cioè evitare che qualcuno rimanga indietro.

FORMAZIONE CONTINUATIVA PER TUTTI

Avvicinare il mondo dell’educazione a quello della formazione continuativa sul campo. Una buona scuola accompagnata e influenzata dall’acquisizione delle competenze necessarie per Welfare.

SENSO DELLA COMUNITÀ

Una comunità unita cioè agevolare l’aiuto personalizzato a chi ne ha bisogno. Chi è più fortunato ha il dovere di aiutare e coinvolgere chi è lo è meno, e non perché lo impone la legge, ma perché è così che dovrebbe funzionare una comunità.

SERVIZI ALLE DONNE PER LA FAMIGLIA

Servizi per sostenere le donne e le famiglie che si prendono cura di un disabile grave, dei genitori, e degli anziani. E alle donne senza occupazione (ancora tante, purtroppo) occorre lavorare per farle vivere in modo dignitoso.

CONTRIBUZIONE SOCIALE EQUILIBRATA

Contributi e prestazioni pensate per abbassare la tassazione dei lavoratori dipendenti e sgravare le imprese: chi da lavoro deve essere agevolato al massimo nel segno dell’equità e della giustizia sociale.

INVECCHIAMENTO ATTIVO

Camminare al fianco della popolazione e non abbandonarla, per una transizione “morbida” dall’attività lavorativa alla pensione, per poi rimanere attivi e essere remunerati per integrare la pensione e alleggerire i costi dello stato.

CHI SONO

Sono nato a Sassari,
il 5 marzo del 1970 e diciotto anni dopo,
conseguito il Diploma presso l’IPSAR,
mi sono trasferito a Trento.

CONTATTAMI

Puoi contattarmi in vari modi,
da cellulare +393425700460
o inviando una mail a
gianpiero@robbi.org

Scoprimi sui social media!

SPECIALE TRENTO

CRISTO RE

Ho frequentato e sto frequentando il quartiere Cristo Re per ascoltare e capire i problemi veri dei cittadini. Una periferia che nel corso degli anni è stata abbandonata al degrado e alla criminalità. Ho rilevato diversi problemi parlando con chi vive nella zona.

Il mio desiderio di fare politica nasce dalla convinzione che si debba dare voce a tutti – Nessuno Escluso – per ottenere il benessere che permette alla società di progredire.

SAN GIUSEPPE

Ho frequentato e sto frequentando il quartiere San Giuseppe per ascoltare e capire i problemi veri dei cittadini. Una periferia che nel corso degli anni è stata abbandonata al degrado e alla criminalità. Ho rilevato diversi problemi parlando con chi vive nella zona.

Il mio desiderio di fare politica nasce dalla convinzione che si debba dare voce a tutti – Nessuno Escluso – per ottenere il benessere che permette alla società di progredire.

NEWS/BLOG

VIDEO

Featured Video Play Icon
Featured Video Play Icon
Featured Video Play Icon
Featured Video Play Icon