In questo mondo così variabile e umorale, riscontro da tempo la necessità di recuperar alcuni pilastri, i riferimenti di fondo, verso cui essere coerenti.

Questi pilastri rappresentano i valori della mia politica per raggiungere il benessere comune, il cosiddetto Welfare State.

Di Welfare si parla tanto, ma la sua finalità è spesso confusa con la sola parola “benessere” o assistenza.

Il Welfare è ben più di questo, si tratta di appianare tutte le disuguaglianze, di fornire e garantire i diritti sociali a tutti, senza distinzioni.

Ebbene, il Welfare italiano ha molti punti di debolezza, discontinuità e soprattutto proprio di disuguaglianza.

Il mio obiettivo è quello di ridurre e neutralizzare queste debolezze, per creare un nuovo Trentino, un nuovo welfare.

Siamo un unico grande corpo, un unico grande sogno: il Welfare è possibile!